I Cronache 4:10: Iabes invocò il Dio d’ Israele, dicendo: “Benedicimi, ti prego; allarga i miei confini…”
Efesini 3:20: Dio può andare al di là di quanto domandiamo o pensiamo.

Nella Bibbia non è specificato il motivo per il quale quest’ uomo si rivolse a Dio con queste parole, potremmo fare supposizioni sul suo stato d’animo e/o fisico: probabilmente stava affrontando una prova, era spiritualmente abbattuto, non lo sappiamo, ma di sicuro si rivolse a Dio
con una preghiera di supplica. Quante volte mettiamo “noi” in prima persona dei limiti a Lui, ancora prima di invocarLo, chiedere con tutto il nostro cuore, insistere nella preghiera giorno e notte, portare davvero il nostro pensiero di supplica a Dio affinchè intervenga con la Sua mano potente.

Quanti vogliono vivere una vita abbondante nel Signore, protetta, salvata e custodita?
(Salmo 91:14-15)
Volgi lo sguardo a Cristo !

© 2014 ADI Matera | Made ZBS.
Top

Seguici su: