COS’E’ IL VIZIO?
“Comportamento abitudinario dell’individuo come un agire normalmente ripetitivo”

DIFFERENZE:
Comportamento abitudinario ordinario e necessario: “colazione, studio/lavoro, chiesa” . . .
Comportamento abitudinario ripetitivo non necessario: “fumo, gioco, alcool, PENSIERO” . . .

Nella maggior parte, se non totale, dei casi il vizio è moralmente, fisicamente e psicologicamente per se stessi e per gli altri DANNOSO/NOCIVO. Ogni giorno in più che passa in compagnia del nostro vizio
quest’ultimo ci lega in maniera incorreggibile alla nostra condizione fisico/psicologica, purtroppo non siamo più in grado di decidere in libertà, ragionare giustamente e rettamente, essere schiavo del vizio è la definizione senza mezzi termini… pensando alla fine di essere stati liberi di scegliere. La caratteristica principale del vizio è avanzare silenziosamente ma dire sottovoce alla tua vita:
”IO NON MI ATTENUO E NON MI PERDO, TIENIMI CON TE”

Purtroppo tutti noi ci siamo caduti, chi più chi meno, chi lo accetta e chi nega, chi si nasconde e
chi invece ha il coraggio di testimoniarlo ma i vizi si nascondono in maniera subdola nella
nostra vita e che lo vogliamo o no solo DIO per Gesù il Suo figliolo ci può rendere davvero
“LIBERI”… NON SOLO DAI VIZI.

GLORIA A DIO PER L’ OPERA MERAVIGLIOSA CHE FA NEI SUOI FIGLIOLI LIBERANDOLI DA QUEI VIZI
QUOTIDIANI , ELANGENDO ALTRESI’ BENEDIZIONI PER SE STESSI E PER GLI ALTRI. VERSETTO CHIAVE:
CONOSCERETE LA VERITA’ E LA VERITA’ VI FARA’ LIBERI (GIOV 8:32)

Marco

portfolio5

portfolio5

portfolio5

© 2014 ADI Matera | Made ZBS.
Top

Seguici su: