“RIMANI CON NOI, PERCHE’ SI FA SERA” Ebrei 2:1

 

La storia biblica racconta di due discepoli di Gesù sulla via Emmaus scoraggiati per quello che avevano visto: il loro Maestro era morto in croce. I due incontrano un personaggio sconosciuto che interrompe i loro discorsi, chiedendo la causa dei loro volti tristi. Quest’uomo (che poi si rivelerà essere Gesù) spiegò che tutto quello che era accaduto a Gerusalemme era stato già annunciato dai profeti. Dopo un lungo cammino si era fatto buio e stava per arrivare la notte ed erano consapevoli che, non conveniva inoltrarsi per i sentieri perché era pericoloso a causa di bande di ladroni che imperversavano sul territorio, per il pericolo di animali feroci o per profondi burroni che costeggiavano le strade. Invitarono, pertanto, quello sconosciuto a restare con loro dicendogli: “si fa sera, il giorno è declinato”. Gesù accetterà l’invito e mentre spezza il pane i loro occhi si aprirono e lo riconobbero. Per la gioia di aver incontrato e visto Gesù tornarono a Gerusalemme a riferire ai discepoli che Egli era veramente risorto.
Anche noi oggi vogliamo invitare Gesù: “Rimani con noi, si fa sera… viene la notte”. Ci sono tenebre intorno a noi, il buio, le ansie, l’oscurità, il peccato, la malvagità, le tragedie, le preoccupazioni per il domani, le crisi, i tempi difficili, i tanti pericoli, le superficialità, le false dottrine, i falsi dottori scoraggiano come è stato per i due discepoli sulla via di Emmaus. Perciò volgiamo dire anche noi: Gesù rimani con noi! Non possiamo stare senza Gesù, la sua presenza ci dà sicurezza, toglie la paura, le ansie… Gesù per noi è Luce! Nonostante viene la notte e ci sono le tenebre di questo mondo, come figli di Dio, con la gioia della Sua presenza in noi, come i due discepoli, siamo chiamati a uscire per le strade e testimoniare che Gesù è vivente.

 

Angelo

© 2014 ADI Matera | Made ZBS.
Top

Seguici su: